La prima comunità energetica diocesana in Italia

La prima comunità energetica diocesana in Italia

La diocesi di Treviso ha creato la prima comunità energetica diocesana d’Italia.  La «Fondazione Diocesi Treviso Energy Ets» coprirà tutte le 265 parrocchie del territorio diocesano, coinvolgendo cittadini, aziende ed enti locali. 

Il principio alla base delle comunità energetiche è la condivisione, su scala locale, delle energie rinnovabili prodotte. Una condivisione di cui potrà beneficiare anche chi, in prima persona, non può avere un proprio impianto per la produzione di energia pulita. Soci fondatori della comunità sono la Diocesi di Treviso, l’Opera San Pio X e la Casa del Clero. Fra chi ha supportato la nascita della Fondazione c’è anche l’avvocato (ed ex sindaco) Giovanni Manildo dello studio Emme7G Pro di Treviso. «L’iniziativa della diocesi è molto bella perché coniuga attenzione per l’ambiente e attenzione per il sociale. – spiega Manildo – E l’idea di una fondazione unica che si articola, poi, in piccoli sottogruppi a coprire l’intera diocesi è particolarmente efficiente. Ora non resta che attendere la fine del lungo iter amministrativo per partire, speriamo entro fine febbraio».

 

CONTINUA QUI LA LETTURA

 

Fonte: A Treviso la prima comunità energetica diocesana d’Italia: fornirà energia a 265 parrocchie | Corriere.it

Condividi su: