Crescita dell’energia rinnovabile non uniforme nel mondo

Crescita dell’energia rinnovabile non uniforme nel mondo

L’impego di risorse nel settore dell’energia rinnovabile in tutto il mondo è più che raddoppiato nei 10 anni tra il 2013 e il 2022, secondo un rapporto appena pubblicato dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili. Tuttavia, non tutti i Paesi vanno allo stesso passo, con lo sviluppo di grandi capacità in Europa e enormi progressi, soprattutto nell’ultimo decennio, avvenuti in Cina.

Altre regioni, vale a dire l’America meridionale e centrale, nonché il Medio Oriente e l’Africa, non hanno già costruito grandi capacità né hanno registrato una crescita superiore alla media nel periodo di tempo specificato, creando il pericolo di rimanere indietro nella transizione energetica globale. Il fatto che gli aiuti finanziari internazionali ai Paesi in via di sviluppo a sostegno della ricerca, dello sviluppo e della produzione di energia pulita siano stati ridotti nel 2021 al di sotto dei livelli del 2012 non sta certamente aiutando questo problema.

 

CONTINUA QUI LA LETTURA

 

Dove il settore dell’energia rinnovabile sta crescendo (e dove è in stallo) — idealista/news

Condividi su: