Impianto fotovoltaico a terra: dove si installa?

Impianto fotovoltaico a terra: dove si installa?

Installazione di un impianto fotovoltaico a terra

Gli impianti fotovoltaici a terra sono delle strutture in acciaio o in alluminio situate direttamente sul suolo. L’obiettivo è il medesimo dei tradizionali sistemi solari: catturare energia dalla luce e dal calore del sole e trasformarla in elettricità da trasportare e distribuire ai proprietari. L’obiettivo è inclinare i pannelli nel modo migliore, per poter raccogliere il maggior irraggiamento e per produrre tanta energia da soddisfare il fabbisogno.

Il funzionamento di un fotovoltaico a terra è simile a quello di un qualsiasi impianto tradizionale. Si tratta di uno o più pannelli orientati verso il sole e combinati con un inverter e con una componente hardware elettrica e meccanica. In tal modo, nel momento in cui la luce solare colpisce le celle si crea corrente elettrica, attraverso il processo dell’effetto fotovoltaico.

Gli impianti fotovoltaici a terra non possono essere liberamente installati in qualunque luogo, ma bisogna sottostare ad alcuni limiti. Si indicano di seguito le aree in cui è possibile posizionare un impianto a terra:

  • aree interne ad impianti industriali e stabilimenti e tutte le aree agricole racchiuse in un perimetro, i cui punti non abbiano una distanza maggiore di 500 m dallo stesso impianto;
  • aree nelle vicinanze di reti autostradali, purché la distanza non superi i 300 m;
  • aree classificate come agricole, solo se racchiuse in un perimetro i cui punti non siano più distanti di 500 m da zone a destinazione artigianale, industriale e commerciale.

Per l’installazione dell’impianto fotovoltaico a terra è necessario considerare alcuni limiti importanti, tra i quali si ricordano:

  • distanza dei pannelli: è necessario rispettare una distanza minima dei pannelli dai confini di proprietà, dalle strade comunali, provinciali e regionali;
  • area di installazione: i pannelli a terra non possono essere posizionati in qualsiasi luogo, a causa del loro impatto estetico e della dimensione;
  • incentivi e agevolazioni: ci sono grandi limitazioni per poter avere accesso agli incentivi statali. Con il nuovo decreto la possibilità di ricevere un aiuto economico si è notevolmente ridotta.

In ogni caso, pur considerando i limiti si tratta di una soluzione molto conveniente per chi desidera aumentare la propria autonomia energetica. Una scelta sostenibile per l’ambiente e per l’economia.

 

CONTINUA QUI LA LETTURA

 

FONTE: www.offertenergia.it/impianto-fotovoltaico-a-terra

Condividi su: